DESIGN AVVOLGENTE E CREATIVO: LE DOGHE PREFA PER LA VILLA PRIVATA DI LEONDING


La facciata PREFA di una casa monofamiliare a Leonding, in alta Austria, è un emozionante gioco di colori e superfici. Le doghe di rivestimento PREFA in tre colori si estendono per tutta la superficie, dall’esterno verso l’interno. Il risultato è una vera e propria attrazione architettonica che riflette la personalità e il carattere dei proprietari.

Peter Blineder è un costruttore e progettista di lunga esperienza che lavora in maniera creativa, flessibile e indipendente, che ama mantenere e coltivare il contatto diretto con i propri clienti. In questo caso il progetto è stato definito e sviluppato con il proprietario, passo dopo passo, interpretandone i desideri, le aspettative e la personalità. “L’architettura nasce da una comunicazione senza filtri, promuovendo la creatività. I migliori progetti sono stati realizzati quando mi sono messo sullo stesso piano dei proprietari, instaurando un’unità armoniosa che si riflette nel successo del risultato finale”, afferma Blineder.

Il progetto della facciata, grazie alle linee create dalle doghe di rivestimento PREFA in tre colori, rappresenta un tratto distintivo della villa di Leonding. “L’idea era quella di dare a tutto l’edificio un carattere forte, ricercando allo stesso tempo un leitmotive che legasse le forme, l’estensione degli elementi costruttivi e anche i colori”, afferma Blineder, che è riuscito a alternare sapientemente le doghe di rivestimento PREFA di colore marrone, bronzo e avorio, dando vita a una facciata emozionante ed elegante al tempo stesso, la quale conferisce all’edificio una personalità speciale e indipendente.

LINEE E CROMIE: UN’ELABORATA STRATEGIA COORDINATA

“È soprattutto la superficie a giocare un ruolo fondamentale nella qualità e nell’eleganza di un edificio”, sostiene Blineder. “In architettura la sfida più difficile è quella di realizzare ciò che in realtà dovrebbe apparire il più ridotto possibile”. I timori iniziali del committente che la facciata fosse troppo imponente e che non si inserisse adeguatamente all’interno del paesaggio e della cultura edilizia locale hanno lasciato il posto all’orgoglio derivante da un’abitazione così insolita e caratteristica.L’esclusiva scelta dei materiali delle doghe di rivestimento PREFA e la struttura a tre colori, insolita e meticolosamente definita, è il punto di forza della scelta estetica adottata, passando dalla facciata alle finestre, dal tetto ai pavimenti e agli arredi. È questo il fulcro della strategia dell’architetto. “Nel caso di progetti speciali come questo, il contributo di PREFA è enorme. La loro disponibilità non si limita solo ai grandi progetti, ma forniscono anche piccoli lotti in colorazioni speciali. Questo significa che il prodotto può essere utilizzato in maniera creativa e sempre diversa.”

COMPETENZA PROFESSIONALE E REDDITIVITÀ DELLE SOLUZIONI SCELTE: LE CHIAVI DEL SUCCESSO

“Durante l’elaborazione di una facciata con doghe di rivestimento, è importante poter contare sul partner giusto”, afferma Blineder riferendosi all’azienda Stadler di Gallneukirchen, installatore PREFA. Poiché, oltre alle buone idee e al coraggio dell’architetto, anche la qualità dell’esecuzione è fondamentale per raggiungere il risultato finale.

Le singole doghe di rivestimento della facciata, realizzate su misura in lunghezza mentre la larghezza è quella standard di 200 mm, sono state montate su una sottostruttura in alluminio isolata con fibra naturale, secondo un modello preciso che accentua le linee dell’edificio e rimodella la percezione delle proporzioni. La superficie totale su cui sono state installate le doghe di rivestimento è di 200 m², considerando sia l’edificio principale che la dependance.

Per Blineder una pianificazione dei costi trasparente e accurata è essenziale. “A mio parere, le rifiniture sono essenziali quanto le strutture e la loro progettazione va valorizzata allo stesso modo. Soprattutto per il tocco finale, quando si tratta di scegliere la facciata e i pavimenti, il design degli interni e del giardino è necessario un certo budget. La scelta del materiale per le superfici e la lavorazione non può basarsi esclusivamente su valutazioni di economicità, altrimenti a rimetterci è il concetto nel suo insieme” afferma Blineder. Un fattore importante in questo calcolo è anche la redditività indiretta dei prodotti PREFA.

“I sistemi di rivestimento PREFA hanno una garanzia di 40 anni”, afferma Reinhard Stadler dell’azienda Stadler, che sostiene che uno dei motivi per cui preferisce lavorare con PREFA è proprio la durata dei materiali. Stadler non ha tuttavia dovuto investire troppo tempo nell’installazione accurata e nella lavorazione delle doghe di rivestimento. “Il basso spessore del materiale, pari a 1,0 mm, il peso ridotto degli elementi in alluminio, la facilità di lavorazione e flessibilità del materiale rendono l’installazione molto più semplice e consentono di lavorare in maniera efficiente e veloce”, afferma il referente dell’azienda Stadler.

UN EMOZIONANTE INCONTRO DI MATERIALI

L’alluminio PREFA è il materiale preferito di Blineder per le facciate. “È possibile conferire alle facciate un effetto ottico di allungamento, dotandole di strutture longitudinali. Grazie alle scanalature, con o senza giunzioni, si può creare una facciata armoniosa”.

Naturalmente, per gli architetti e i proprietari anche la praticità gioca un ruolo fondamentale quando si sceglie PREFA. L’alluminio PREFA è rivestito con un doppio strato di verniciatura poliammidica poliuretanica di alta qualità in Coil Coating, che lo rende più resistente alle intemperie e ne garantisce una più lunga durata. Le superfici sono molto robuste e praticamente indistruttibili. Grazie al rivestimento high-tech, l'acqua può defluire senza problemi. “Se la facciata viene realizzata in maniera corretta essa è quasi autopulente ed esente da manutenzione.” afferma Blineder. Ciò è avvalorato anche dalla convinzione di Blineder che la facciata ad incasso con porte a filo, le finestre senza telaio e le installazioni elettroniche piatte, permettano di creare superfici il più possibile piane e lineari e di conferire all’edificio un aspetto esterno rilassato e armonioso.

SCHEDA PRODOTTO DOGA PREFA

MATERIALE:
alluminio preverniciato, spessore 0,7 mm, superficie liscia, goffrata o rigata, con o senza fuga
COLORI:
P.10 marrone, bronzo e avorio
FISSAGGIO:
avvitato su sottostruttura in alluminio o legno
PESO:
ca. 3,3 fino a 4,3 kg/m²
RIVESTIMENTO:
doppio strato di verniciatura poliammidica poliuretanica di alta qualità in Coil Coating
FORMATI STANDARD:
138 x 0,7 mm, 200 x 1,0 mm, 300 x 1,2 mm, Lunghezze: 500 - 6.200 mm

I CONSIGLI DELL'ARCHITETTO:

“Nel caso di progetti particolari come questo il contributo che da PREFA è di enorme valore. La loro disponibilità non si limita solo ai grandi progetti, ma organizzano anche piccoli lotti in colorazioni speciali. Questo significa che il prodotto può essere utilizzato in maniere diverse.”

Peter Blineder

Costruttore e architetto 

Contatti