ARCHITETTURA AD ALTA QUOTA: LA STAZIONE A VALLE DELLA CABINOVIA ALPE DI SIUSI

01.02.2017
Nell’arco dell’anno la Cabinovia Alpe di Siusi trasporta circa 11.000 turisti su uno degli altipiani più belli d'Europa in appena 15 minuti. L'impianto di risalita è una vera e propria "scala per il paradiso" nella cornice delle Dolomiti, patrimonio naturale dell'umanità dell'UNESCO. Nonostante le dimensioni imponenti, la facciata in alluminio PREFA della stazione a valle appena inaugurata nel piccolo paesino dolomitico di Siusi allo Sciliar si integra alla perfezione nel ripido massiccio montuoso e nel paesaggio alpino.

Siusi è sempre rimasta fedele alla sua anima di tradizionale paese alpino, senza per questo rinunciare ad elementi architettonici moderni. La località è uno dei più amati punti di partenza per i tour esplorativi sull'alpe più grande d'Europa, che vanta un'estensione di 56 chilometri quadrati. D'estate e d'inverno, il mezzo prediletto dai turisti per raggiungere l’altopiano è la Cabinovia Alpe di Siusi, recentemente rinnovata e ampliata con una nuova e spettacolare struttura architettonica rivestita con gli innovativi elementi in alluminio FX.12 di PREFA. Nonostante le dimensioni notevoli, la struttura si integra comunque in modo armonico nel paesaggio alpino.

L'INFRASTRUTTURA TURISTICA DIETRO LA FACCIATA PREFA

Strutturata su tre livelli con una superficie complessiva di 3.455 m2, la stazione a valle è l'elemento centrale dell'infrastruttura turistica dell'Alpe di Siusi. L'altopiano più grande d'Europa, che si trova ad un altitudine di 1.600 - 2.300 m, è una meta ideale in qualsiasi stagione. D'estate il reticolo di sentieri permette di esplorare gli alpeggi e le vette, mentre d'inverno gli amanti degli sport invernali hanno a disposizione 60 km di piste e 23 impianti di risalita. Di conseguenza, la stazione a valle deve soddisfare requisiti di funzionalità molto complessi. Dietro la facciata in alluminio di 2.000 m2 del complesso ispirato ai massicci dolomitici, trovano spazio un ristorante, due negozi di articoli sportivi, un deposito sci, un noleggio di attrezzature sportive, una tavola calda, un negozio di prodotti regionali e locali, due punti vendita delle scuole sci e gli uffici amministrativi della cabinovia. 

UN'ARCHITETTURA CARATTERIZZATA DA ANGOLI E SPIGOLI

Creando una geometria di rivestimento con angoli di inclinazione differenti, bordi irregolari e ampie superfici vetrate, il giovane architetto bolzanino Lukas Burgauner è riuscito nell'intento di fondere il cuore dell'infrastruttura turistica dell'Alpe di Siusi con il paesaggio circostante. "Le imponenti facciate in alluminio cambiano aspetto in base alla luce: si stagliano sul paesaggio in alcuni momenti e diventano quasi invisibili in altri", spiega Burgauner, egli stesso originario di queste montagne.

UNA STRUTTURA APPARISCENTE MA ALLO STESSO TEMPO DISCRETA

Ora la stazione a valle della cabinovia si presenta come un monolito appariscente e al contempo discreto, grazie alla scelta dei pannelli per facciata FX.12 di PREFA colore marrone P.10. La ristrutturazione ha regalato all'edificio un carattere inconfondibile. I bordi irregolari dei pannelli FX.12 creano un vivace gioco di luci sulla facciata, che cambia aspetto in base alla posizione del sole. L'intradosso è stato realizzato con pannelli P.10 color antracite, mentre per l'area di ingresso sono state utilizzate le doghe di rivestimento PREFA. Gli inserti luminosi e i listelli di vetro integrati nella facciata PREFA ad altezze differenti imitano le inclusioni di quarzo e le vene di cristalli delle rocce dolomitiche.

Nato e cresciuto a Castelrotto, che si trova a pochi chilometri di distanza, l'architetto altoatesino Burgauner ama la modernità ma è anche profondamente legato allo spettacolare paesaggio dolomitico, da cui ha tratto ispirazione per la nuova facciata.

NIENTE DI NUOVO, MA PIÙ GRANDE

Le richieste del committente – la Cabinovia Alpe di Siusi – Alpe di Siusi SpA – non erano semplici da soddisfare: riqualificare l’esistente, facendolo più grande. La sfida consisteva soprattutto nel riunire gli ambienti di servizio e la stazione vera e propria in un unico edificio. L'obiettivo della ristrutturazione era quello di garantire funzionalità, mobilità e accessi privi di barriere architettoniche. E ovviamente la fusione armonica con l'ambiente circostante e con il paesaggio. "Il complesso della stazione a valle, lungo 90 metri e largo 25, non doveva essere una semplice scatola rettangolare, ma un'opera architettonica di valore che si fondesse con il paesaggio circostante e si integrasse nel parcheggio costruito in precedenza", spiega Burgauner.

A causa della pendenza, il piano inferiore è quasi completamente interrato. Verso ovest, sul lato della strada, la terrazza panoramica integrata nella facciata sporge di otto metri oltre il pendio. "Dato che durante la ristrutturazione gli impianti sono rimasti in funzione, abbiamo avuto poco tempo per portare a termine il lavoro. Sono state necessarie un'ottima pianificazione e una realizzazione efficiente."

"La scelta è rapidamente caduta sui pannelli per facciate FX.12 PREFA", commenta l'architetto. Questo materiale non è solo bello da vedere, ma anche facile da lavorare, funzionale, resistente alle intemperie e praticamente esente da manutenzione.

ECCELLENZA TECNICA

I pannelli sono stati posati dalla ditta locale Kometal, che ha già maturato molta esperienza con i prodotti PREFA. "La versatilità dei pannelli per tetti e facciate FX.12, le bordature longitudinali e trasversali e la superficie eterogenea ci hanno permesso di creare un design particolare che si fonde alla perfezione con il frastagliato paesaggio alpino. Durante la produzione, ogni singolo pezzo viene piegato in modo diverso. Di conseguenza i bordi non presentano mai un disegno ripetitivo e risultano irregolari anche sulle grandi superfici. I bordi rinforzano ulteriormente i pannelli, aumentandone la resistenza e mantenendo inalterato lo spessore del materiale”.

SCHEDA PRODOTTO FX.12

MATERIALE:
alluminio preverniciato spessore 0,7 mm, marrone P.10
DIMENSIONI:
700 x 420 mm e 1.400 x 420 mm utile coperto
PESO:
2,3 kg/m2
VERNICIATURA:
due strati di vernice poliammidica-poliuretanica di alta qualità
FISSAGGIO:
avvitato o rivettato
POSA:
su tavolato o listellatura 
Contatti