UNA COPERTURA PREFA PUÒ ESSERE POSATA SU UNA COPERTURA DI LASTRE ONDULATE?

Una delle domande più frequenti durante la ristrutturazione dei tetti è: È possibile posare una copertura PREFA sopra una copertura preesistente in lastre ondulate di amianto? Anche se da un punto di vista tecnico questo è possibile, come produttori di coperture in alluminio a basso impatto ambientale non ci sentiamo di consigliare questo tipo di intervento. Dal momento che la maggior parte delle coperture a lastre ondulate contiene fibre di amianto nocive per la salute, bisogna fare attenzione che queste fibre non vengano liberate nell'atmosfera. Questo può accadere durante la foratura e il taglio delle lastre, ma anche essere provocato dall'invecchiamento del materiale senza l'azione di altri influssi esterni. Una volta che le lastre ondulate sono state coperte con la copertura in alluminio, il processo di essiccazione e invecchiamento può fare liberamente il suo corso. Pertanto, per tutelare la salute e l'ambiente, raccomandiamo di prevenire questo tipo di pericolo e rimuovere il materiale di copertura contenente amianto.

SMONTAGGIO

Lo smontaggio del materiale contenente amianto deve essere eseguito da tecnici specializzati. L'associazione federale dei lattonieri all'inizio del 2007 ha pubblicato una guida per il trattamento del fibrocemento. In questa guida viene spiegato con grande chiarezza quanto maneggiare e immagazzinare il fibrocemento sia una faccenda delicata. In linea di principio, bisogna sempre evitare di liberare la polvere di fibrocemento nell'atmosfera. (ad es.: evitare la foratura e il taglio con macchine che girano a grande velocità, non "scuotere" il sottotetto, non fare scivolare a terra i cumuli di detriti ecc...). Inoltre, il materiale rimosso deve essere trasportato dal cantiere alla discarica in cosiddette "Big Bag" per non produrre polvere.

NUOVA COPERTURA

La realizzazione di una nuova copertura con vecchie lastre ondulate contenenti amianto è proibita dalla legge (ai sensi della norma 2003/18/CE "Direttiva sull'amianto" e della legge nazionale "Divieti relativi alle sostanze chimiche" §2 BGBl.Nr.447/2003).

SMALTIMENTO

Dall'entrata in vigore della norma sullo smaltimento dei rifiuti del 2008, lo smaltimento delle lastre contenenti amianto deve avvenire esclusivamente all'interno di discariche attrezzate a tale scopo. I rifiuti alla consegna devono essere contrassegnati come contenenti amianto e il gestore della discarica deve adottare tutte le misure necessarie per smaltire correttamente questo materiale. Durante l'immagazzinaggio deve essere garantita l'assenza di polvere.

182 KB GUIDA PER IL TRATTAMENTO DEL FIBROCEMENTO
Contatti